Uomo Urbano

riflessioni sulle nuove frontiere della metropoli diffusa di Paolo Marzano ” […] Eppure la città, vissuta come luogo di perdita, di sfarinamento dell’esperienza-luogo di ‘tempo

CONTINUA »

L’Uomo Diffuso

architetture ‘eventuali’ in cerca d’identità connettive di Paolo Marzano Quando George Steiner scrive Language and Silence usa un esempio che ascrive una certa drammaticità alle

CONTINUA »

Ibridazioni. Capitolo Secondo

Un approccio diverso alla rete “i collegamenti” di Paolo Marzano Capitolo secondo – riconversioni funzionali Superata la stagione che costringeva all’asettica condizione d’isolamento tra mondi

CONTINUA »

GeNova 04

Il Cubo dei sensi ritrovati di Giacomo Airaldi Una città in una domenica quasi estiva, sole mare vento si mescolano a mostre, appuntamenti e suoni

CONTINUA »

Le architetture sottili

Premesse urbane di prossimità umane di Paolo Marzano “[…] Da quando una molecola di Dna, lunga 10,4 nanometri, è stata intrappolata dal campo elettrico di

CONTINUA »

MAXXI…attesa!

Vicende del Cantiere di Roma di Zaha Hadid di Claudio Compagnucci 22 milioni di euro erogati e spesi per la costruzione delle fondamenta, di alcuni

CONTINUA »

La via dei simboli.

– di Antonino Di Raimo “A noi non interessano i monumenti”, parafrasando Frank Llyod Wright, sostenevano gli architetti moderni, e avevano ragione. Infatti la parola

CONTINUA »

Criteria

Buone e cattive nuove su appalti, concorsi e valutazioni di Paola D’Arpino Appalti, cambia metodo: non vince il costo inferiore ma chi offre più qualità.

CONTINUA »