Parma Stazione II stralcio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email

Progetto urbano e architettonico per l’area della stazione di Parma-II fase con MBM Arquitectes

La riflessione sulla città contemporanea come luogo di convivenza di usi e attività distinte ci ha portato alla conclusione che per creare una nuova parte di città era necessario combinare usi differenti negli edifici. Il piano terra accoglie commerci, la prima uffici e dalla seconda painta fino alla quarta ci sono le residenze. Gli accessi alle differenti attività restano indipendenti.

Questa complessità d’usi si riflette anche nell’immagine del progetto. Il piano terra é il piano pubblico, il luogo delle relazioni sociali e delle connessioni urbane. Completamente trasparente e permeabile, accoglie i commerci e i servizi. Si arretra dalla linea di facciata degli edifici generando un portico a sbalzo di profondità variabile. Il primo piano recupera il fronte urbano attraverso una galleria continua che genera gli accessi agli uffici, come un percorso pubblico all’interno dell’edificio. A partire del secondo piano il cambio nella volumetria denuncia il cambio d’uso a residenza. Un edificio si curva e si innalza, mentre che l’altro si divide in due corpi distinti appoggiati alla pianta di uffici. La torre è l’elemento focale dell’insieme, attorno al cuale gli edifici si plasmano per trovare l’equilibrio.

X