Echo Bar

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email

Il progetto per la realizzazione di un punto ristoro all’interno della cosidetta Casa del Tamburo sul Forte di Osoppo (edificio eccellentemente recuperato dall’Arch.Pierluigi Grandinetti) si è fin da subito confrontato con due differenti sfide: offrire una soluzione per valorizzare un sito di notevole pregio, dimostrare la possibilità di realizzare un buon progetto con un budget assai limitato. L’onere di dar vita a questo nuovo spazio è stato assunto dalla locale Pro Loco coinvolgendo così l’intera comunità nel progeto ed evitando di connotare l’iniziativa con un carattere troppo commerciale. Per questo motivo il progetto è stato completamente autocostruito. L’idea cardine è stata quella del riciclo, il bancone realizzato in tubolari di ferro è stato successivamente rivestito con dei pannelli realizzati mediante l’incollaggio stratificato di svariate striscioline di cartone che creano una texture che ben si integra con le cromie della pietra e del cotto circostanti. I rivestimenti di tutti piani realizzati con lamiere di scarto tagliate e sagoamte e ulterirmente ossidate sposano la filosofia dell’uso del ferro tinteggiato nero che ha governato il progetto di recupero.

X