Torna Aedifica: costruire il futuro, risparmiando

Posted · Add Comment

Appuntamento per il 4 e 5 aprile alla Fondazione Bisazza: due giorni dedicati al futuro delle costruzioni, tra efficienza energetica, tutela del suolo e dell’ambiente, nuove tecnologie e sicurezza per gli operatori.

Torna Aedifica: costruire il futuro, risparmiando. Motivati dal successo dello scorso anno, Confartigianato Vicenza ed Edilcassa Veneto propongono, anche per il 2019, AEDIFICA – Costruire il futuro. A partire dal pomeriggio di giovedì 4 aprile e per l’intera giornata di venerdì 5 aprile, presso la Fondazione Bisazza di Montecchio Maggiore, imprese del comparto edile, professionisti del settore, pubbliche amministrazioni avranno nuovamente modo di confrontarsi ed approfondire le fondamentali tematiche legate al futuro delle costruzioni. Elemento dominante dell’evento sarà la riqualificazione urbana ed il risparmio delle risorse, con particolare riferimento al contenimento di consumo di suolo, all’efficienza energetica degli edifici, alla compatibilità ambientale dei materiali, ambiti nei quali l’evoluzione tecnologica rende disponibili soluzioni fino a poco tempo fa inimmaginabili.
Questa edizione potrà fregiarsi della Direzione Scientifica del Prof. Francesco Causone, Professore Associato presso il Politecnico di Milano – Dipartimento di Energia.
Sul fronte della pianificazione territoriale e urbanistica, al centro di un’approfondita analisi saranno posti i meccanismi collegati ai crediti edilizi da rinaturalizzazione; si tratta di capacità edificatorie riconosciute a seguito della completa demolizione di manufatti incongrui e rinaturalizzazione del suolo. Le procedure, introdotte da recenti disposizioni legislative, in applicazioni delle direttive europee sul consumo di suolo zero, aprono interessanti prospettive nel settore delle ristrutturazioni. Sempre nell’abito della qualità dei sistemi insediativi, ampio spazio sarà dedicato al ruolo del verde nella riqualificazione urbana: dalla replicabilità in altri contesti della procedura R.I.E.(riduzione dell’impatto edilizio con le opere a verde) adottata dal Comune di Bolzano, agli effetti del verde in termini di incremento di valore immobiliare e attrattività dei luoghi.
Non mancheranno gli spazi dedicati alle nuove tecnologie, alla progettazione, alla gestione del cantiere. Tra i temi proposti, le potenzialità di utilizzo dei droni in edilizia, i nuovi orizzonti prospettati dal data analytics, le esperienze nel campo della progettazione B.I.M. (Building Information Modeling) di opere pubbliche e di edilizia civile, l’impiantistica nel
campo degli edifici “ad energia quasi zero” (Nearly Zero Energy Building NZEB). Si potrà anche ammirare la progettazione non solo sulla Terra, ma anche in ambito spaziale, dove Valentina Sumini del Massachusetts Institute of Technology (MIT) illustrerà il progetto della costruzione della serra su Marte (NASA Marsboreal Greenhouse – BIG Ideas Challenge 2019).
In materia di sicurezza degli edifici, particolare attenzione verrà dedicata alle soluzioni per la riduzione del rischio incendi e sismico nelle ristrutturazioni. Ricorrente sarà anche la sempre attuale questione della sicurezza degli operatori negli ambienti di lavoro: protezione dall’amianto, rischio di caduta, tecniche e prevenzione degli incidenti nelle operazioni di scavo.
I Criteri Ambientali Minimi (CAM) in edilizia e l’economia circolare saranno infine oggetto di un’ulteriore approfondimento tematico, che andrà a coinvolgere principalmente chi opera in ambito pubblico; le soluzioni progettuali e i prodotti migliori per la sostenibilità ambientale dei consumi della pubblica amministrazione. In esame inoltre i materiali che svolgano un ruolo “attivo” all’interno dell’edificio e l’uso del colore in architettura.
AEDIFICA conferma quindi la propria natura di piattaforma informativa e di confronto professionale, dove addetti ai lavori e cittadini possono conoscere e immaginare insieme la città del futuro, in cui tecnologia e innovazione siano al servizio dell’uomo per migliorarne la qualità di vita.
Per comprendere e affrontare le problematiche attuali del mondo delle costruzioni,
Confartigianato Vicenza si riconferma come uno stimolo e un supporto per aiutare gli associati nel guardare avanti, con occhio attento alle opportunità che i cambiamenti posso generare, accettando la sfida della sostenibilità, intesa come gestione virtuosa delle risorse ambientali e umane.

 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *