Il concetto di “Human Spaces” secondo Boero

Posted · Add Comment

Il concetto di Human Spaces secondo Boero:

i colori più innovativi per il benessere dell’uomo in mostra al FuoriSalone 2019

Boero, brand del Gruppo Boero e leader nel mercato dei prodotti vernicianti, parteciperà all’atteso FuoriSalone 2019, dall’8 al 19 aprile, nel contesto della mostra INTERNI HUMAN SPACES, in scena nell’affascinante cornice di Ca’ Granda dell’Università degli Studi di Milano.

L’azienda di origine genovese, che dal 1831 è il punto di riferimento per architetti e professionisti del colore, è stata selezionata per fornire prodotti, know-how e consulenza per l’allestimento della press room dell’evento: il luogo che ogni anno accoglie giornalisti, architetti, designer e influencer di tutto il mondo, oltre al pubblico che nel corso della settimana visiterà le imperdibili installazioni curate da “INTERNI”, il magazine di interior e contemporary design diretto da Gilda Bojardi.

A firmare il progetto della sala stampa è uno tra i progettisti di interior più innovativi e rinomati a livello internazionale: Mac Stopa, fondatore e designer di Massive Design, il noto studio di progettazione con base a Varsavia e specializzato in corporate design per le più grandi aziende nel panorama mondiale.

Boero ha scelto di partecipare all’evento accogliendo in pieno il concetto di “Human Spaces”: un invito ad una visione antropocentrica nel progetto di architettura, nel design degli oggetti, dei sistemi e delle reti, proponendo come orizzonte principale il benessere fisico e psicologico dell’uomo, rispetto ai vari spazi che occupa.

L’incontro tra la creatività eclettica di Mac Stopa e le migliori collezioni di colori Boero darà vita ad uno spazio che saprà offrire tutta la potenzialità emotiva delle tinte e degli accostamenti cromatici studiati da progettista e azienda.

Protagonista sarà la collezione de I Contemporanei: una nuova linea di colori neutri in perfetta sintonia con i gusti e gli stili dell’interior design più attuale. Una palette di 96 tinte desaturate, disponibili in idropitture, smalti murali, smalti all’acqua e a solvente, per decorare i più svariati tipi di supporto, dai muri al ferro fino al legno.

La collezione vivrà sui muri con grandi aree rettangolari di diverse tonalità accostate tra loro. Allo stesso modo, gli oltre 380 barattoli di vernici, appositamente colorati, verranno posizionati sulle librerie, quasi a creare sculture modulari e tridimensionali di questo elemento iconico.

Nello spazio verrà inoltre illustrato uno dei progetti più innovativi di Boero, le Green Paints, messe a punto in collaborazione con Istituto Italiano di Tecnologia. Si tratta di un programma di realizzazione di pitture innovative che incorporino microparticelle di bioplastica prodotta da scarti vegetali, in ottica di economia circolare e di sostenibilità ambientale.

Siamo felici di partecipare ad una delle manifestazioni più importanti del mondo dedicate al tema del design, in un luogo storico di grande bellezza e punto di riferimento culturale per questa città.” Commenta Andreina Boero, Presidente del Gruppo Boero “Il progetto in cui Boero è coinvolta esprime al meglio le opportunità offerte dal colore negli spazi dell’architettura, alla ricerca del benessere di chi li vive.”

 
 

Rispondi

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: