SKY GARDEN WAY

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email

Il 2004-11-11 00:00:00

Di scuoladiverdepensile@libero.it
scuoladiverdepensile@libero.it
www.skygardenproject.it

I giorni 11 e 12 dicembre 2004, si terrà a Bologna il convegno internazionale “SKY GARDEN WAY”, dedicato allo sviluppo della cultura e della tecnologia dei giardini pensili. Il convegno è organizzato dalla SCUOLA SUPERIORE DI VERDE PENSILE e dal CEDAN Centro di documentazione per l’abitare naturale in collaborazione con l’EFB Federazione Europea delle Associazioni per il Verde Pensile e con il patrocinio di: REGIONE EMILIA ROMAGNA, COMUNE DI BOLOGNA, AIVEP Associazione Italiana Verde Pensile, Ordine degli Architetti di Bologna, AGRIFORM, AGIA Associazione Giovani Imprenditori Agricoli. SKY GARDEN WAY fa il punto su di una tecnologia che ha il grande merito di rappresentare una delle poche concrete soluzioni ai molti problemi dell’inquinamento urbano, già ampiamente sperimentata con successo fuori dall’Italia in paesi come la Germania e il Giappone. L’applicazione dei giardini pensili agli edifici riduce l’inquinamento dell’aria, eliminando alla base il problema degli scarichi inquinanti del traffico urbano, riduce del 99% l’influenza elettromagnetica dei ripetitori dei cellulari, contribuisce al risparmio energetico su riscaldamento e condizionamento d’aria, abbatte i costi di smaltimento delle acque. SKY GARDEN WAY è una via percorribile, una indicazione di percorso nuova che unisce l’ecologia con il piacere e il vantaggio economico. Il convegno vede la partecipazione di esperti da tutta Europa fra i quali: rappresentanti della Regione Emilia Romagna e del Comune di Bologna; Fritz Hämmerle, Presidente Federazione Europea associazioni per il verde pensile; Kyoko Onkay dal Giappone, Christian Oberbichler, operatori da Austria, Germania, Italia. Durante il convegno sarà possibile conoscere i prodotti delle maggiori aziende italiane del settore. Tra gli argomenti: la situazione del verde pensile oggi in Europa e in Italia, gli aggiornamenti sugli effetti per la qualità urbana, in particolare sull’abbattimento delle polveri sospese, dell’inquinamento elettromagnetico e sonoro, sulla maggior funzionalità dei pannelli fotovoltaici quando sistemati su verde pensile, sul risparmio energetico, sull’abbattimento dei costi dello smaltimento delle acque meteoriche. Saranno mostrate realizzazioni ed esperienze provenienti da tutta Europa e dal Giappone. Il convegno è inserito nel più ampio contesto dello SKY GARDEN PROJECT, l’iniziativa mirata alla diffusione della cultura del verde pensile in Italia promossa dal CEDAN, i cui esperti stanno lavorando con la Regione Emilia Romagna e con il Comune di Bologna per l’inserimento di normative edilizie specifiche che favoriscano la realizzazione dei giardini pensili.

download

X