Città in Rivoluzione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email

Il 2004-04-14 00:00:00

Di Paola Pescetelli
info@esterni.org
www.esterni.org

Salone Arredo Urbano Come ogni anno, durante la settimana internazionale del design, esterni rappresenta la sua idea di città. Dal 16 al 24 Aprile 2004, una delle tante aree milanesi dimenticate, Piazza Freud, diventerà un luogo ideale brulicante di attività e di persone, di eventi e occasioni. Città in Rivoluzione è la messa in opera delle iniziative di esterni, il frutto di anni di riflessioni e interventi concreti sul territorio cittadino, la realizzazione di progetti per riqualificare lo spazio pubblico ma soprattutto un luogo di incontro e di aggregazione. Da tempo l’arredo urbano costituisce argomento di attualità e rilevanza generale: polemiche e disagi si risolvono troppo spesso in interventi circoscritti, che alla cittadinanza lasciano poco o nulla. Si continua a parlare di -città ideali e illuminate- indugiando su modelli teorici individuali che perdono di vista l’obiettivo del vivere urbano: la centralità dell’uomo. Esterni dà vita a un’idea, traccia un punto di partenza per un nuovo nucleo urbano, si concenta sulle persone e sulla richiesta di armonia di vita cittadina, sovverte gli ordini e gli schemi che le città impongono o subiscono. E costruisce una città ideale, ma molto concreta da vivere subito: un municipio per iscriversi ad una cittadinanza attiva, incontri, open lectures grazie all’adesione delle università, rappresentazioni teatrali e laboratori progettuali, parco-giochi, esperimenti collettivi, lezioni di giardinaggio, convivi, picnic, cene, proiezioni, concerti, pernottamenti. Nove giorni e nove notti per sperimentare nuove regole di vita collettiva: attività commerciali mobili, la piazza dei bambini, isole spirituali di raccoglimento e di pacifica convivenza delle religioni, parcheggi per soste urbane inaspettate su amache, giochi di sopravvivenza urbana, una nuova segnaletica che ristabilisce le precedenze per i rapporti sociali. I progetti sperimentati in anni di pratica nello spazio pubblico sono raccolti in un catalogo generale che verrà distribuito in occasione dell’evento Città in rivoluzione e divulgherà l’attività di esterni nel corso dell’anno. Il catalogo è destinato sia ai privati sia alle amministrazioni pubbliche che hanno già iniziato a sperimentare i progetti di esterni, come Roma con il gioco di sopravvivenza urbana e Torino con i percorsi sperimentali di integrazione. I progetti sono pronti a partire per altre destinazioni, ad esempio Vigevano, Firenze, ancora Roma, Agrigento, interessate a dare una svolta reale alla vita cittadina.

download

X