Piccole Stazioni ferroviarie

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email

Organizzato da: RFI

www.rfi.it/pagine/rfi_02/rfi_02,02,05.asp

Dove: Italia, Roma
Scade il: 2007-02-15 00:00:00
Studenti ammessi: no

Le migliori idee innovative per le piccole stazioni e le fermate della rete ferroviaria nazionale saranno premiate da Rete Ferroviaria Italiana – la società dell’infrastruttura del Gruppo Ferrovie dello Stato – in uno speciale concorso. Il concorso è distinto in due sezioni: una senior e una junior riservata ai concorrenti con età fino a 39 anni. Entro il 15 febbraio 2007 dovrà pervenire l’iscrizione. Entro il mese di giugno 2007 sarà comunicato l’esito finale del concorso che prevede un vincitore per ogni sezione. RFI si propone di elaborare nuovi modelli da utilizzare sia per riqualificare le attuali piccole stazioni e le fermate sia per realizzarne di nuove. Le innovazioni tecnologiche e l’evoluzione del servizio di trasporto, infatti, rendono necessario adeguare ai nuovi standard di qualità anche le stazioni minori e allo stesso tempo l’eterogeneità degli impianti attuali pongono l’esigenza di definire un’immagine coordinata per uniformare le opere che si realizzeranno nel prossimo futuro. La scelta dei vincitori è demandata ad una giuria di prestigio internazionale in cui figurano i nomi dell’architetto austriaco Cristopher Zechner e degli italiani Silvio D’Ascia e Stefano Boeri. L’iniziativa si inserisce nel programma di rinnovamento delle stazioni avviato da RFI alla fine degli anni ’90, che ha interessato fino ad oggi soprattutto le grandi e le medie stazioni. Roma Tiburtina, Torino Porta Susa, Firenze Belfiore, Napoli Afragola sono le stazioni per l’Alta Velocità i cui progetti di riconosciuta qualità sono stati selezionati attraverso i concorsi internazionali che hanno ridato alle Ferrovie italiane quel ruolo di promotrici della grande architettura che hanno avuto per decenni.

X