LUCE in Movimento

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email

Organizzato da: Verbus Editrice, Ditre Group

www.luceinmovimento.com

Dove: Italia, Milano
Scade il: 2007-03-30 00:00:00
Studenti ammessi: si

LUCE in movimento, dopo aver vissuto l’inatteso successo della sua prima edizione che ha raccolto ben 173 brillanti progetti, prosegue con l’originale format di concorso per giovani designer. Il concept del concorso può essere riassunto in due parole Luce e Spazio; il concorso intende difatti invitare giovani designer non solo a disegnare lampade, ma a “pensarle” inserite nell’architettura di un ambiente, che verrà suggerito di volta in volta dal tema del concorso. Il tema del concorso è : nuova luce. Non verranno suggeriti ai partecipanti stili, forme, materiali o sorgenti luminose da utilizzare. Tutto ciò sarà lasciato alla libera fantasia e interpretazione del designer. L’ambiente scelto per questa seconda edizione di LUCE in movimento, in cui andare a inserire, in qualità di splendide protagoniste, nuove forme di luce, saranno i negozi: punti vendita dei prodotti più disparati, dalla boutique alla gioielleria, dalla telefonia al panificio… COLLABORAZIONI Il concorso è organizzato sempre da DiTre Group e Verbus Editrice. Si ringraziano sin d’ora le fiere che collaborano al concorso mettendo a disposizione adeguati spazi che accoglieranno nel 2007 i progetti vincitori e selezionati SPONSOR E PREMI SPECIALI Sponsor eccezionale dell’iniziativa: Camera di Commercio e dell’Artigianato di Bergamo. Rimanendo nel tema del concorso, ossia di presentare progetti di lampade innovative dal punto del design e della tecnologia ambientate nei punti vendita, il concorso dà l’opportunità di presentare soluzioni che prevedano l’impiego dei prodotti delle aziende sponsor. Verranno pertanto selezionati i seguenti riconoscimenti speciali: • speciale riconoscimento Brollo Siet per la miglior lampada che preveda l’impiego di sorgenti luminose a catodo freddo (tubi al neon) all’interno degli spazi previsti dal concorso • speciale riconoscimento Carniaflex per la miglior lampada realizzata con l’impiego di tubi flessibili all’interno degli spazi previsti dal concorso • speciale riconoscimento Delta Glass per la lampada più innovativa e fantasiosa realizzata in vetro pirex • speciale riconoscimento Gi.enn.Bi premio per la fattibilità e producibilità industriale del progetto illuminotecnico inserito negli spazi previsti dal concorso • speciale riconoscimento First Group per il progetto che esprima la maggior sensibilità ai temi della sicurezza, della qualità e delle normative tecniche. REGOLAMENTO I progetti devono essere presentati su un supporto di cartoncino rigido in formato A2 corredati di note e indicazioni su quanto necessario per l’eventuale produzione. Anche la categoria per cui si partecipa – studenti o professionisti – dovrà essere riportata direttamente sul progetto. E’ fatto divieto indicare nome e dati del designer direttamente sull’elaborato. Pena l’esclusione dal concorso. Verranno inoltre esclusi dal concorso i progetti presentati da designer che, al momento della presentazione, risulteranno già legati a aziende di illuminazioni o i cui progetti risulteranno già proposti in precedenti occasioni. Tutti i dati personali – nome, cognome, data di nascita, indirizzo completo, indirizzo e-mail e riferimenti telefonici– dovranno essere indicati su un foglio separato e allegati al progetto in busta chiusa. Sullo stesso foglio dovrà essere indicata la categoria per cui si partecipa: studenti – in questo caso indicare l’anno di frequentazione e la Scuola d’appartenenza – o professionisti. Sullo stesso foglio dovrà essere riportata e controfirmata la seguente dichiarazione: Autorizzo gli organizzatori al trattamento dei miei dati in osservanza alla Legge 675/96 e a trattenere il disegno originale per almeno un anno a far data dalla chiusura del concorso. Autorizzo inoltre che il progetto da me presentato venga fotografato, pubblicato ed esposto in occasione di manifestazioni. Sollevo gli organizzatori dalla responsabilità per l’eventuale furto o smarrimento dell’originale. Il copyright sui progetti resta comunque di mia proprietà. Sollevo gli organizzatori dalla responsabilità per l’eventuale furto o smarrimento dell’originale. Il copyright sui progetti resta comunque di mia proprietà. Ogni singolo partecipante o gruppo di partecipanti potrà inviare complessivamente fino ad un massimo di 3 progetti. Nel caso di gruppi formati da designer appartenenti a entrambe le categorie – studenti e professionisti – la categoria di appartenenza sarà comunque quella dei professionisti. PARTECIPAZIONE La partecipazione è gratuita e non prevede alcuna quota di iscrizione. Possono partecipare al concorso designer appartenenti a una delle seguenti categorie: a) professionisti b) studenti La partecipazione è vietata ai membri della Giuria, ai loro famigliari, alle aziende organizzatrici e ai titolari e dipendenti delle aziende sponsor.. VALUTAZIONE Lo scopo del concorso è quello di fornire valide idee ai produttori di illuminazione, nonché agli architetti e ai contract che si trovano ad affrontare la progettazione di spazi in cui la luce ha la funzione di vera protagonista. I parametri di valutazione saranno, oltre all’originalità e all’eventuale impiego di nuove tecnologie, l’interpretazione del tema, ossia la presentazione del progetto negli ambienti indicati, e la commerciabilità del prodotto illuminante. La Giuria sarà composta, oltre che da rappresentanti tra gli organizzatori, da un panel di architetti e presieduta da un esperto lighting designer. PROGRAMMA Apertura ufficiale del concorso 01.09.2006. I progetti dovranno pervenire presso una delle sedi degli organizzatori entro e non oltre il 30.03.2007.

X