The New Millennium Skyscrapers

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email

Autore:  John Zukowsky e Martha Thorne

Prezzo: € 20,00

Editore:
Prestel Verlag
Germania, Monaco
edito il 2000

La parola “Skyscraper” (grattacielo) evoca una ventaglio di emozioni, dallo stupore al timore. Allo scoccare del terzo ,millennio, nuove tendenze nella evoluzione di questi popolari edifici di carattere commerciale stanno prendendo il via.

Dall’introduzione del volume: La parola “Skyscraper” (grattacielo) evoca una ventaglio di emozioni, dallo stupore al timore. Allo scoccare del terzo ,millennio, nuove tendenze nella evoluzione di questi popolari edifici di carattere commerciale stanno prendendo il via. Questo volume inizia con l’esaminare i grattacieli costruiti e in corso di completamento, quale selezione dei migliori progetti per mostrare gli ultimi sviluppi dei grattacieli in campo formale, tecnologico e stilistico. Una riassunto dei contenuti: Saggio introduttivo: “Skyscrapers Before the New Millennium” (Grattacieli prima del nuovo millennio: Una questione di diffusione o distruzione): Si rivolge alla questione topica dei grattacieli guardando allo retroscena economico e politico degli anni ottanta e novanta, e soprattutto alla significativa innovazione tecnologica dell’inizio del nuovo millennio. La sezione dedicata ai progetti riguarda i grattacieli contemporanei, progettati in accordo con il terreno e le caratteristiche geografiche del luogo in cui sorgono, America, Australia, Asia e Europa, e ancora con le caratteristiche delle città e delle nazioni. L’epilogo, “Il sogno inafferrabile” riguarda l’attuale corsa per la costruzione del miglior edificio, ed è accompagnata da informazioni biografiche degli architetti, una lista dei migliori scritti e siti web, e l’indice degli architetti, edifici e la loro locazione.

La Redazione
Architettare.it è un Vortal dedicato ad architettura, design e lifestyle. Nasce nel 2000, come blog di studenti dell’Università di Architettura di Roma La Sapienza. Pubblica il primo articolo nell’Ottobre dello stesso anno e dalla data di fondazione ha ricevuto diversi apprezzamenti dalla critica e dal pubblico, tanto da essere uno dei siti più apprezzati e longevi del settore.
X