Cina-Città: una nuova città per 80.000 abitanti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email

Il 2004-06-10 00:00:00

Di Redazione
coordinamento.fondazione@ordinearchitetti.mi.it
www.ordinearchitetti.mi.it

Martedì 15 giugno alle ore 21.00 si terrà, presso la sede della Fondazione dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Milano in via Solferino 19, l’incontro “Cina-Città: una nuova città per 80.000 abitanti”, un momento di dibattito e di approfondimento intorno al progetto dello studio Gregotti Associati per la realizzazione della "città italiana" di Pujiang New Town. Vincitrice del Concorso Internazionale a inviti “One City and Nine Town” per la pianificazione nell’area di Shangai di nove insediamenti urbani ispirati alle tradizioni occidentali (la città francese, americana, olandese, italiana), la città della Gregotti Associati sorgerà nell’area suburbana di Pujiang, lungo il fiume Huang-pu, a sud di Shangai. Rispettosa delle condizioni ambientali preesistenti, Pujiang avrà le caratteristiche di una vera e propria città di fondazione. Attorno ad un asse centrale si snoderanno i distretti residenziali, modellati sulla domus pompeiana, e gli edifici di maggiore rilevanza pubblica, come il grande “Palazzo Italia”. Reti, moli fluviali centri sportivi, aree commerciali, piazze e parchi complicheranno la maglia ortogonale della città alterando, col gioco insistito dei canali e la stratificazione di tipologie abitative differenti, le canoniche regole insediative, a testimonianza del ricco passato coloniale di Shangai e insieme del prodigioso processo di modernizzazione e ricomposizione sociale che ha interessato la Cina contemporanea. Nel corso della serata interverranno Augusto Cagnardi, architetto milanese redattore del progetto, e l’architetto Marco Engel, Consigliere dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Milano. PER INFO: Dott.ssa Giulia Pellegrino – Coordinamento Fondazione dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Milano Via Solferino, 19 – 20121 Milano; Tel 0262534202; Fax 0262534209;

download

X