Roma Design +

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email

Il 2004-09-01 00:00:00

Di Paola Polli & Francesca Mattioli
paola.polli@uniroma1.it
www.disegnoindustriale.net

Roma Design più per il secondo anno consecutivo, ritorna dal 9 settembre al 14 ottobre, con un ricco cartellone di eventi che investono diversi luoghi della città, lasciando spazio a mostre, incontri e conferenze e a occasioni di sperimentazione, come i sei workshop previsti. Promossa dal Dipartimento ITACA -Sezione Arti, Design e Nuove Tecnologie- con il Corso di Laurea in Disegno Industriale della Sapienza, la manifestazione ha la peculiarità di riunire, in maniera molto forte, eventi per il grande pubblico e momenti di rielaborazione e sperimentazione per gli addetti ai lavori. Proprio per questo motivo alcune conferenze e/o mostre si inaugurano all’interno dei workshop. Roma Design più è inoltre l’occasione per festeggiare i dieci anni del Corso di laurea in Disegno Industriale che, partito nel 1994 come Corso di Diploma con un esiguo numero di iscritti, si è trasformato in Corso di Laurea e Corso di Laurea specialistica a cui sono oggi iscritti oltre 1.000 studenti. Roma Design più si inaugura il prossimo 9 settembre all’Hotel de Russie, con la presentazione del palinsesto delle attività, alla presenza delle autorevoli rappresentanze istituzionali e di designer di fama nazionale, affinchè questa sia un’occasione per conoscere quanti fanno design a Roma, si esprimono con innovazione e sperimentano nuovi progetti con le imprese per dare ai prodotti quel valore aggiunto che li rende competitivi. Le mostre in programma sono in parte dei riconoscimenti all’attività di grandi maestri, fra cui Giovanni Sacchi, con una mostra fotografica dei suoi modellini (dal titolo ‘La Bottega di plastici e modelli per il design’); Alessandro Mendini con una raccolta di disegni e Michele Spera, con una autobiografica (‘La Vita è Segno’) che ripercorre le tappe della sua storia professionale; dagli archivi dell’Istituto Luce immagini che raccontano importanti momenti del Salone del mobile, del Salone dell’auto e di sfilate di moda; dai ‘Dieci comandamenti’, una produzione RAI, fotosuoni di Luca De Mata, un contributo alla conoscenza della società multietnica e multirazziale. Inoltre sono previste le Mostre: Youngeneration dedicata ai giovani designer, tutti formatisi nelle scuole romane, con importanti esperienze professionali e progettuali; Prodotti e progetti nella quale sono presentate le sperimentazioni degli studenti del Corso di Laurea in Disegno industriale. Infine sono previsti workshop, costituiti da lezioni, esperienze e sperimentazioni aperte, guidate da artisti e designer di fama internazionale come El Ultimo Grito, Jersey Seymour, Wakako Kita, Garth Roberts, Martin Ruiz de Azùa, Michael Rakowitz, Lucy Horta. I sei workshop hanno come tema comune i materiali, pertanto lo sforzo principale sarà proprio quello di sperimentare nuove forme del design, partendo dai materiali di uso comune, come il vetro, il legno, la pelle, la carta e la plastica. Fra le manifestazioni previste si segnalano inoltre le presentazioni di libri: la Guida ai luoghi di eccellenza del design a Roma, che si svolgerà presso il Supperclub; il Catalogo Design X, prototipi di giovani dei Corsi di Disegno Industriale; l’Antologia del decennale, che raccoglie la storia del Corso di Laurea, gli eventi promossi, e illustra i profili di docenti, designers e aziende coinvolti nel corso del decennio.

download

X