ENERGIA AD ALTA QUOTA

Posted · Add Comment

L’eccellenza tecnica di Elpo sale in quota per la realizzazione di un impianto a 2.275 metri sul livello del mare. E’ questa la sfida del MMM Corones, sesto e ultimo gioiello dell’eccezionale catena museale dedicata alla montagna creata dal celebre alpinista Reinhold Messner, che sta sorgendo proprio in questi mesi sulla vetta del Plan de Corones, perla del panorama di Brunico e comprensorio sciistico tra i più famosi dell’Alto Adige.

Progettato dal celebre architetto britannico Zaha Hadid, in stretta collaborazione con Messner e i responsabili dello Skirama Plan de Corones, il museo è modellato sulla morfologia della montagna che lo ospita e sarà caratterizzato da soluzioni tecniche e impiantistiche all’avanguardia.

Con oltre 60 anni di esperienza in ambito elettrotecnico, Elpo è stata scelta come partner per la realizzazione dell’intero impianto elettrico e di illuminazione dell’ultimo tassello di quello che lo stesso alpinista ha definito come il suo quindicesimo “ottomila-metri”. All’azienda altoatesina è stato inoltre affidato il compito di occuparsi del sistema di allarme e dell’impianto antincendio, che garantiranno la sicurezza della struttura.

Il progetto architettonico risponde ai canoni del parametricismo, basato sull’impiego di tecniche di sviluppo digitale che dà vita a linee morbide e fluide che si fondono con l’ambiente esterno. Proprio per ridurre al minimo l’impatto visivo della struttura, il museo sarà quasi interamente scavato nella roccia articolandosi su più livelli, con aperture strategiche e un’eccezionale terrazza panoramica con vista a 240° sulle vette circostanti. All’ultimo piano, l’unico in superficie, si troverà l‘ingresso al museo. Da qui si svilupperà poi un sistema di scalinate a cascata che condurrà agli spazi espositivi sottostanti. Il progetto prevede inoltre la presenza di una sala cinematografica con circa 20 posti a sedere, per la quale Elpo realizzerà l’impianto audio e multimediale.

Particolare attenzione è riservata all’efficienza energetica, che dovrà rispondere a standard elevatissimi, tanto da ottenere la certificazione di CasaClima Classe A (consumi inferiori a 30 kWk/mq anno) dall’agenzia KlimaHaus di Bolzano. Grazie allo sviluppo sotterraneo la struttura godrà sia in estate che in inverno di una temperatura costante, garantita da cappotto termico, tripli vetri e impianto di riscaldamento radiante a bassa temperatura. Risparmio energetico in primo piano anche nella scelta di Elpo di dotare il museo di un impianto di illuminazione con tecnologia LED di ultima generazione.

“Siamo orgogliosi di prendere parte alla realizzazione di questo eccezionale progetto che rappresenta il perfetto connubio tra cultura, sport e ambiente” – commenta Robert Pohlin, Presidente di Elpo. “La collaborazione con Messner è ormai consolidata e ha avuto inizio in occasione della costruzione di altri due musei della sua eccezionale catena: il MMM Frimian (Bolzano) e il MMM Ripa (Castello di Brunico). L’esperienza, la professionalità e la competenza che caratterizzano il nostro lavoro ci consentiranno anche in questo caso di portare a termine con successo un progetto così articolato, che riserva numerose complessità tecniche e logistiche, legate in particolare all’ubicazione in vetta e all’esecuzione dei lavori all’interno della montagna”.

L’accesso principale al cantiere è assicurato da una strada forestale di circa 15 km, che sale lungo il versante nord della montagna, inaccessibile in caso di avverse condizioni meteo. I lavori proseguiranno fino all’arrivo della neve, per riprendere in maggio. L’apertura del MMM Corones è fissata per l’estate 2015.

Gli interventi firmati Elpo per il MMM Corones:
– Quadro elettrico generale 400V 160A
– Installazioni in calcestruzzo per le pareti interne e soffitti con cemento a vista
– Impianto di illuminazione a LED
– Gruppo di continuità e impianto d’illuminazione d’emergenza
– Quadro di controllo di riscaldamento e ventilazione
– Impianto EIB con visualizzazione di illuminazione, riscaldamento e ventilazione (System Homeserver)
– Impianto di filodiffusione
– Impianto audio e multimediale per la sala cinematografica
– Impianto d’allarme e antincendio
– Messa a terra e impianto parafulmini

Elpo
Fondata nel 1947, Elpo opera da oltre 60 anni nel vasto campo dell’elettrotecnica, diventando oggi uno dei leader del mercato italiano in questo comparto. Con uno staff altamente qualificato che conta oltre 150 collaboratori, Elpo fa della professionalità il suo punto di forza per offrire il meglio nei cinque settori che oggi rappresentano gli ambiti di competenza: elettrotecnica, green energy, fotovoltaico, automazione e servizi. Realtà evoluta, capace di coniugare competenze, tecnologie e prossimità al cliente, Elpo opera a livello nazionale e internazionale dal quartier generale di Brunico e dalla filiale Elpo Nord srl di Innsbruck inaugurata nel 2012. Precisione, massima sicurezza, facile operatività e attenzione ai minimi particolari sono i cardini della filosofia aziendale. Certificata ISO 9001:2008, ISO 14001:2004, BS OHSAS 18001:2007 e SOA (Cat. OG9, OG10, OG11, OS19, OS28, OS30), Elpo utilizza solo materiali di massima qualità e tecnologie selezionate conformi alle normative vigenti.

 
 

Rispondi

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: