BANDO DI CONCORSO D’ARTE “LIVING in LIFT”

Posted · Add Comment

In occasione della nuova e 4° tappa della Mostra di fotografia, video e installazioni “Living in Lift” a
cura dell’Arch. Walter Vallini e del Dott. Prof. Roberto Mastroianni, ideata e organizzata da
bevisible+ e prodotta da Schindler Italia Spa, che si terra’ dal 23 febbraio al 07 marzo 2013 presso gli spazi del prestigioso edificio di Castel dell’Ovo – Napoli si indice un Concorso promosso in collaborazione con Artistar Project che chiede ad artisti la progettazione di opere d’Arte Contemporanea finalizzate alla loro esposizione presso gli spazi di Castel dell’Ovo – Napoli in concomitanza con la suddetta Mostra “Living in Lift”, patrocinata dalla Regione Piemonte .

REGOLAMENTO DEL CONCORSO
Articolo 1 – Partecipazione
Possono partecipare artisti, individualmente o in gruppo. Ogni artista o gruppo è ammesso a
partecipare consentendo la selezione tra una o più opere, che siano obbligatoriamente inedite e
mai esposte in precedenza. La qualità, la ricerca, l’innovazione e la pertinenza al tema oggetto del
concorso, sono criteri fondamentali delle selezioni.
Il Concorso accoglie opere di fotografia, video arte, installazioni. I partecipanti verseranno una
quota di iscrizione al Concorso di 25,00 euro il cui versamento alle coordinate:
IBAN I T 8 2 B 0 3 1 0 4 5 0 5 2 0 0 0 0 0 0 0 0 3 8 7 7 0 sara’ da allegare (in notifica) alla
presentazione del progetto.
Articolo 2 – Tema
In “Living in Lift” il protagonosta dell’opera (video o foto) dovra’ essere l’Ascensore: il “luogo non
luogo” del nostro quotidiano.
Articolo 3 – Formati e requisiti degli elaborati
Gli artisti interessati dovranno far pervenire via e-mail i files dei lavori proposti in formato alta
risoluzione (300 dpi 4MB).
– il curriculum vitae di lunghezza non superiore ad una cartella (60 battute a riga per 30 righe) in
formato digitale (pdf) nel quale siano specificati percorso formativo e principali esposizioni;
– una scheda tecnica di descrizione del progetto
– il modulo di iscrizione, allegato al bando, compilato in ogni sua parte con nota di pagamento
quota iscrizione.
In specifico:
Fotografia – opere realizzate in piena libertà stilistica e tecnica (analogica o digitale,
sovrapposizione, solarizzazione, etc.). Le misure massime consentite per ogni opera sono
120x90cm o 90x90cm;
Video arte – opere realizzate in piena libertà stilistica e tecnica. Il tempo massimo consentito per
ogni lavoro è di 12 minuti primi, senza considerare le eventuali ripetizioni in loop.
Il bando è disponibile sul sito www.bevisibleplus.com
Per eventuali informazioni utilizzare la mail: livinginlift@gmail.com

Articolo 4 – Spedizione e scadenza
I files dei progetti, ciascuno accompagnato dalla documentazione indicata all’Art. 3, potranno
essere inviati tramite e-mail alla casella di posta: livinginlift@gmail.com entro e non oltre le ore
12.00 del 28 gennaio 2013. Le opere saranno visionate dalla Commissione e il responso delle
selezioni sara’ comunicato ai vincitori entro il 04 febbraio 2013.

Articolo 5 – Restituzione degli elaborati. Rimborsi e Diritti
I materiali dei progetti vincitori saranno restituiti al termine delle Mostre di “Living in Lift”. Non è
previsto alcun rimborso delle spese sostenute per la partecipazione al concorso. Solo i selezionati
artisti verseranno una quota di euro 390,00 (alle medesime coordinate di cui sopra) entro e non
oltre la data del 06 febbraio 2013.
I vincitori del Concorso avranno diritto a:
– la stampa dell’opera su forex nei formati indicati e realizzata gia’ con sistema di attacco,
– l’inserimento nei supporti di comunicazione della Mostra (attivita’ di ufficio stampa, web site,
etc.).
Il mancato pagamento della quota entro la data indicata dara’ facolta’ agli organizatori di
eliminare d’ufficio l’artista selezionato.

Articolo 6 – Esclusione
Non saranno ammessi in concorso gli artisti che non si atterranno alle richieste espresse agli
articoli 1, 2, 3, 4.

Articolo 7 – Giuria
– Presidente di Giuria: Prof. Giorgio Bonomi – Critico d’Arte e direttore della Rivista d’arte
contemporanea “Titolo”
– Dott.ssa Gianna Caviglia – Resp. Progetto Sala Dogana “spazio giovani” Palazzo Ducale
Genova
– Dott. Enzo Carbone – Managing director Artistar Project
– Dott. Antonello D’Egidio – Managing director di bevisible+
– Dott.ssa Miriam De Sanctis – Communication manager Schindler Italia Spa
– Prof. Ale Guzzetti – Docente di nuove tecnologie presso Accademia di Belle Arti di Brera e
artista.
– Prof. Roberto Mastroianni Curatore di “Living in Lift”
– Arch. Walter Vallini – Curatore di “Living in Lift”
La Commissione della Giuria selezionerà fino a un massimo di 5 tra le migliori opere, da inserire
nella Mostra “Living in Lift” che si terra’ a Castel dell’Ovo – Napoli dal 23 febbraio al 7 marzo 2013.
La Giuria assegnerà ad ogni progetto un punteggio da 1 a 100 sulla base dei seguenti criteri:
. valore artistico/concettuale, originalità, innovatività dell’opera max 60 punti
. rispondenza ed attinenza al tema del concorso max 40 punti
Il giudizio della Giuria è insindacabile.

Articolo 8 – Premi
Il premio per le cinque migliori opere selezionate consistera’ in
– inserimento e partecipazione alla Mostra “Living in Lift” che si terrà negli spazi di Castel dell’Ovo
a Napoli dal 23 febbraio al 7 marzo 2013.
– inserimento dell’opera e note sul Catalogo d’Arte della Mostra edizione 2013.
– a discrezione del patroning della Manifestazione, Schindler Spa, una delle 5 opere vincitrici potra’
essere acquistata per la collezione aziendale.

Articolo 9 – Trasporto. Riconsegna delle opere selezionate. Allestimento
Ciascun artista selezionato dovrà provvedere in proprio a:
– spese di recupero dell’opera, al termine della Manifestazione, presso la sede di Concorezzo (MI)
di Schindler Spa e, qualora l’artista lo ritenga opportuno, assicurazione della propria opera per il
periodo di trasporto sino al proprio domicilio;
– spese di viaggio, vitto, alloggio per l’eventuale partecipazione agli eventi (a propria discrezione
poiche’ la partecipazione dell’artista non è imposta).

bevisible+ e il patroning della Mostra Schindler Italia Spa, provvederanno a:
– Progetto di allestimento
– Allestimento
– Assicurazione in giacenza delle opere
– Guardiania
– Progetto grafico
– Supporti grafici
– Ufficio stampa
– Catering inaugurale del vernissage

Articolo 11 – Diritti di utilizzo
I concorrenti, pur restando legittimi proprietari di tutti i diritti relativi alle opere presentate in
concorso, riconoscono all’organizzazione la facoltà e il diritto di utilizzarle per qualunque iniziativa
di promozione e comunicazione del concorso, della Mostra, nonché il diritto non esclusivo di
esporle e di pubblicarle, anche sotto forma di manifesto o locandina, nei materiali pubblicitari
della manifestazione o di altre con la citazione dell’autore in chiara evidenza.
Inoltre il materiale selezionato potrà essere utilizzato dall’organizzazione, sempre segnalando i
nomi degli autori, in pubblicazioni, mostre, striscioni, locandine, eccetera, anche su Internet, per
promuovere il concorso e le attività culturali di Schindler Spa.

Articolo 12 – Garanzie. Manleva
Gli autori concorrenti garantiscono che il materiale creativo che sottoporranno in concorso è
originale, pienamente disponibile e tale da non dar luogo da parte di terzi a fondate contestazioni
per pubblicità ingannevole, plagio, imitazioni o contraffazioni, consapevoli del danno che potrebbe
derivare, in caso di loro dichiarazioni mendaci, ai promotori del concorso a seguito della
pubblicazione della loro opera, all’esibizione in mostra e in tutte le eventuali ulteriori utilizzazioni
per effetto dell’Art. 11. I concorrenti sollevano inoltre gli organizzatori del concorso da ogni
rivendicazione avanzata da terzi in ordine all’utilizzazione delle proprie opere, oltre che da ogni
pretesa per eventuali violazioni della normativa vigente in materia di proprietà intellettuale e di
diritto d’autore, di cui gli autori assumono sin d’ora ogni responsabilità.

Articolo 13 – Privacy
I dati personali comunicati all’organizzazione del concorso sono raccolti unicamente per
l’assolvimento di compiti previsti dalla Legge, e il loro conferimento è obbligatorio per la
partecipazione al concorso. Gli artisti concorrenti consentono alla pubblicazione dei dati forniti
contestualmente all’iscrizione. L’interessato conserva i diritti attribuitigli dal codice sulla Privacy
(D.L. 196 del 30.06.2003).

Articolo 14 – Controversie
I partecipanti al concorso si impegnano ad accettare tutti gli articoli di questo bando.
Le relazioni tra gli artisti partecipanti al concorso e i promotori dell’iniziativa sono regolate dalla
Legge italiana. Per ogni eventuale controversia dovesse sorgere in merito all’interpretazione delle
presenti norme o all’esecuzione del concorso sarà esclusivamente competente il Foro di Milano.

 
 

Rispondi

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: