Fix Your Bike

Posted · Add Comment

tagmi presenta ‘Fix Your Bike’ kit per customizzare la propria bicicletta

OPERAE_MOSTRA MERCATO DEL DESIGN AUTOPRODOTTO
9_11 novembre 2012 | Torino | Cavallerizza Reale | Stand D3

Tagmi (www.tagmi.it), design studio milanese, partecipa alla terza edizione di Operae, dal 9 all’11 novembre a Torino (Cavallerizza Reale), dove presenta ‘Fix Your Bike’, kit per di customizzazione per la bicicletta, composto da 7 pezzi di film adesivo, ideato perché chiunque possa essere autore del proprio bike remake.
Un prodotto di design in un kit dal semplice utilizzo. In mostra la nuova linea di grafiche Geometric di ‘Fix Your Bike’, un moderno e colorato incrocio di forme geometriche che prendono ispirazione dal libro ’Punto, linea, superficie’ di Wassily Kandinsky e dalla tridimensionalità delle opere di Victor Vasarely, stampate con la nuova finitura opaca. E’ stato inoltre rivisitato il suo packaging, in chiave ecosostenibile: questa soluzione, una volta tolta l’etichetta adesiva, permette la completa differenziazione dei materiali (carta e alluminio) che lo
compongono, oltre al riutilizzo del barattolo in cui è inserito il kit. Le biciclette in mostra, su cui è applicato’ Fix Your Bike’, sono di Dësgenà_la biciclëtta (www.desgena.com), azienda torinese di biciclette, con cui tagmi collabora per questa occasione.

cos’è Fix Your Bike

L’idea nasce dalla passione per le biciclette e dal desiderio di Danilo Leonardi – che celebra il suo impegno per la mobilità sostenibile – di personalizzare la bici e rinnovarne il look nel tempo, senza rovinarne l’originale verniciatura.
Fix Your Bike è un kit di customizzazione ideato per la bici (7 pezzi) composto da grafiche create da tagmi e stampate su un particolare film polimerico. Che cos’è un film polimerico? Non è un banale sticker ma una pellicola adesiva di lunga durata (3/5 anni), water- proof, anti-UV, anti abrasione.
Come si applica? Con l’aiuto di un metro e un taglierino, chiunque può facilmente applicare la grafica adesiva sul telaio della propria bici senza doverla smontare, per piacere o comunicazione, perché muoversi in bici sarà sempre più eco-friendly.
Le grafiche possono essere scelte a catalogo o realizzate su richiesta. In qualsiasi momento è poi possibile rimuovere facilmente il film dalla bici (non lascia colla e non rovina l’originale verniciatura), riportandola al suo aspetto originario o sostituirla con un’altra grafica.

chi è tagmi

Design studio nato a Milano – dall’incontro tra Danilo Leonardi, interior e industrial designer e Valentina Antinori, graphic designer – tagmi è attivo nel settore del product design, degli allestimenti e della grafica. Dall’incontro di queste due esperienze nasce l’idea di creare uno studio/bottega di design dove dal gioco e dalla continua sperimentazione con gli oggetti e i materiali della vita quotidiana prendono vita nuove forme, oggetti e spazi. Tutto il processo creativo si sviluppa all’interno dello studio, dove gran parte della progettazione diventa produzione di prototipi e piccole edizioni di pezzi unici in un’ottica laboratoriale.
tagmi ha presentato per la prima volta al pubblico del fuori salone 2012 di Milano Fix Your Bike presso lo studio tagmi, lo storico negozio milanese di biciclette Rossignoli, JVstore di Jannelli&Volpi, la galleria fotografica Photographia e ha partecipato al tour in bici per il fuori salone organizzato da Inner Design. Al fuori salone 2011, tagmi era presente alla Triennale di Milano con l’istallazione “Porgimi un dito ti regalerò un’emozione”: 200 libellule protagoniste indiscusse di uno dei giardini più importanti per l’arte e il design di Milano. Il progetto della libellula è nato dai giochi sperimentali di tagmi: un oggetto che si pone al limite tra  l’arte e il design proprio per la sua non specifica funzionalità ma che è in grado di regalare un’emozione.

ufficio stampa
Nicoletta Murialdo
nicoletta.murialdo@comu-nico.it
www.comu-nico.it
viale Monte Nero 26 | 20135 Milano
www.tagmi.it |info@tagmi.it

 
 

Rispondi

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: