Stato di necessità

Posted · Add Comment

STATO DI NECESSITA’, l’urgenza di progettare il domani
Ciclo di incontri e Rassegna nazionale di Architettura
Palazzo Pretorio – Cittadella (PD) 19 maggio-1 luglio 2012

a cura di Architettando www.architettando.org

sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana
Con il patrocinio di:
· Ministero per i Beni e le Attività Culturali
· Regione del Veneto giunta regionale
· Provincia di Padova
· Rappresentanza a Milano della Commissione Europea
· Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori – C.N.A.P.P.C.
· Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Padova
· Ordine degli Ingegneri della Provincia di Padova
· UIA – International Union of Architects
· UIA – Unione Internazionale Architetti, sezione Italia
· F.O.A.V. – Federazione Regionale degli ordini degli Architetti del Veneto
· Inarch Istituto Nazionale di Architettura
· AbacoArchitettura

Con il patrocinio e la collaborazione:
· Comune di Cittadella – Assessorato alla cultura
· Fondazione Culturale Palazzo Pretorio – Onlus

Con l’adesione di:
· Il Giornale dell’Architettura

Sabato 19 maggio è stata inaugurata STATO DI NECESSITA’, la manifestazione ideata da Architettando che affronta la questione del ruolo dell’architetto e dell’architettura nella complessa situazione sociale ed economica che stiamo vivendo.
Come per tutte le fasi di mutamento se da una parte il sentimento è quello della precarietà, della transitorietà e dell’incertezza, dall’altra altrettanto vivo è quello dell’urgenza di una scelta di fronte a un bivio, a una domanda proveniente dall’esterno.
STATO DI NECESSITA’ presenta gli esiti di una selezione nazionale che raccoglie alcuni interessanti progetti realizzati in Italia, ai quali si aggiunge una sezione di opere di prestigiosi studi internazionali, che contribuisce ad ampliare lo sguardo sul tema e sulle sue molteplici implicazioni.
L’obiettivo che Architettando si è prefisso, forse un po’ ambizioso ma senza ombra di dubbio ispirato da un “critico” entusiasmo, non è solo quello di documentare ma di sollecitare domande e richieste che mettano in circolo nuove e diverse potenzialità.

L’allestimento coinvolge non solo Palazzo Pretorio, dove verranno esposte le opere selezionate, ma l’intera città, dislocando una serie di “segni” che marcheranno le zone più pittoresche di Cittadella.
La mostra è aperta dal martedì al venerdì dalle 16:00 alle 20:00, sabato e domenica dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 22:00, ingresso libero

L’argomento della manifestazione verrà dibattuto nel nostro blog stay tuned! e in un ciclo di conferenze che coinvolgeranno esperti italiani in diversi ambiti, portando un contributo ed un confronto multidisciplinare per l’approfondimento del tema.
Le conferenze si terranno presso la Sala convegni Torre di Malta, Cittadella (PD) alle ore 20:45 il giorno 6 giugno, 14 giugno, 20 giugno, 28 giugno.

Mercoledì 6 Giugno 2012: Cos’è un’eterotopia? Scopriamo i luoghi dell’eccezione
Relatori: Adone Brandalise, Massimo Ferrari, Gaetano Rametta

Adone Brandalise è filosofo e docente di teoria della letteratura presso l’Università di Padova. La sua attività di ricerca si caratterizza per il costante intreccio tra riflessione filosofica e psicoanalitica con l’interpretazione del testo letterario. Promotore di numerose iniziative scientifiche, tra cui alcuni progetti di didattica e ricerca legati agli studi interculturali, ha collaborato a riviste quali “Lettere italiane”, “Studi novecenteschi”, “Immagine riflessa”, “Il centauro”, “Filosofia politica”. Tra le sue pubblicazioni: Oltranze. Simboli e concetti in letteratura (Padova, 2002), Categorie e figure. Metafore e scrittura nel pensiero politico (Padova, 2003), Bestiario lacaniano (a cura, con E. Macola Milano, 2007), L’immagine del territorio e i processi migratori, in M. Bertoncin, A. Pase (a cura di), Territorialità (Milano, 2007).

Massimo Ferrari è architetto e ricercatore in Composizione architettonica e urbana al Politecnico Milano dove si è laureato con Antonio Monestiroli. Dal 2005 è titolare del Laboratorio di progettazione dell’architettura alla Facoltà di Architettura Civile. E’ Dottore di Ricerca in Composizione architettonica allo IUAV di Venezia. Indirizza la sua ricerca al progetto d’architettura e al suo rapporto con l’arte. Ha curato tra l’altro nel 2000 il volume Antonio Monestiroli. Opere, progetti studi di architettura; nel 2003 Senza Sapere sul lavoro di William Xerra. Nel 2005 ha partecipato alla mostra under 50 alla Triennale di Milano con il progetto realizzato per il municipio di Canzo (CO) e al Festival dell’Architettura a Parma. Nel 2006 è stato invitato alla X Biennale di Architettura di Venezia con un progetto per un teatro per la città di VEMA.

Gaetano Rametta è docente di filosofia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’università di Padova tenendo esercitazioni annuali nell’ambito dell’insegnamento di Storia della filosofia politica, Storia della filosofia moderna e contemporanea, Storia della filosofia. È autore dei volumi: Il concetto del tempo. Eternità e “Darstellung” speculativa nel pensiero di Hegel (Milano,1989), Le strutture speculative della dottrina della scienza. Il pensiero di Fichte negli anni 1801-1807 (Genova,1995). Sulla filosofia politica dell’idealismo, ha curato con G. Duso il volume collettaneo La libertà nella filosofia classica tedesca. Politica e filosofia tra Kant, Fichte, Schelling e Hegel (Milano, 2000).

Architettando è una libera associazione culturale nata a Cittadella (PD) nel 1994 dalla volontà di un gruppo di studenti universitari e si occupa da allora, senza scopo di lucro, di animare il dibattito sull’Architettura.
Nata in grembo all’Università I.U.A.V. di Venezia, costantemente attenta sia all’operare in ambito locale che nazionale, riunisce oggi professionisti, studenti e cultori della disciplina architettonica interessati a promuovere lo scambio di conoscenze, iniziative, ricerche e studi tra soggetti coinvolti nel processo edilizio e negli ambiti pluridisciplinari che ruotano attorno ai temi dell’architettura e dell’arte.
Architettando vuole parlare di Architettura in modo concreto approfondendo le questioni più pratiche e tangibili del fare il mestiere dell’architetto e contemporaneamente divulgando temi più teorici che riguardano l’indissolubile legame tra le arti.
Le attività finora organizzate hanno toccato i diversi temi dell’architettura, della progettazione, del restauro, con riferimento a problematiche tecniche, sociali, storiche, urbanistiche cercando di valutare tutti gli aspetti che possono portare ad una maggiore consapevolezza nell’arte del costruire.
Interagendo con prestigiosi partners, professionisti, università, enti pubblici e grazie all’appoggio di persone che hanno sempre creduto nell’operato dell’associazione, Architettando ha organizzato mostre, conferenze, seminari di studio, con contributi raccolti in cataloghi e diverse pubblicazioni.
Nell’evidente bisogno di un serio ripensamento del ruolo dell’Architetto e dell’Architettura, in un contesto italiano oramai inserito e rivolto all’Europa, l’associazione mira quest’anno ad ampliare l’ambito di interesse confrontandosi anche con esperienze culturali internazionali.
La flessibilità della struttura organizzativa e le diverse competenze dei soci permettono di gestire tutte le fasi di ogni evento. Le riunioni a scadenza regolare e le numerose attività, rappresentano un riconosciuto punto di riferimento culturale nonché una consolidata fucina di stimoli e di idee per i soci e per tutti coloro che gravitano attorno all’associazione.
Architettando può usufruire di suggestivi spazi espositivi sia all’interno della città murata di Cittadella (Palazzo Pretorio, Teatro Sociale, Chiesa di Santa Maria del Torresino, Torre di Malta), sia nel territorio circostante.
Il curriculum delle attività testimonia come l’operatività dell’associazione abbia prodotto eventi in continua crescita qualitativa che hanno trovato ampio spazio nelle riviste di settore, presso le redazioni web e televisive contribuendo a portare all’attenzione di un pubblico sempre più vasto le tematiche affrontate.

 
 

Rispondi

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: