Sea Urchin

Posted · Add Comment

Come uno spinoso ma intrigante riccio di mare, questa straordinaria scultura urbana “Sea Urchin” firmata dall’architetto Giancarlo Zema è realizzata utilizzando 150 tubolari in acciaio e relativi giunti in plastica. Un modo nuovo e artistico per trasformare anonimi elementi di cantiere in un colorato canneto strutturale. Un’opera nata come simbolo di una nuova ricostruzione della città all’insegna del rinnovamento e dell’eco-sostenibilità. Il progetto promosso dalla Fondazione Promozione Acciaio di Milano e MADE Expo è sponsorizzata da un pool di aziende di eccellenza nel settore delle costruzioni, quali Ceta, Nord Zinc, LumineXence, SG Lighting, Prean.

Like a spiny but intriguing sea urchin, this unusual urban sculpture called “Sea Urchin” is realized using 150 stainless steel tubes and related plastic joints. A new artistic way to transform anonymous scaffolding elements in a colorful cane structure. A work to be installed in parks or green small ponds, as a symbol of a new reconstruction of the city, dedicated to the renovation and the eco-sustainability. The project has been realized thanks to the Steel Promotion Foundation of Milan and MADE Expo, and sponsored by a pool of leader companies in the constructuon field, like Ceta, Nord Zinc, LumineXence, SG Lighting, Prean.

In mostra:
MADE Expo | 5-8 Ottobre 2011
Fiera Milano Rho – Padiglione 10
Forum della Tecnica delle Costruzioni

 
 

Rispondi

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: